Notizie.it logo

[Video] - Come tingersi i capelli

Capelli donna mode 2016

Tingersi i capelli in casa è sicuramente una tentazione di molte donne. Un grande risparmio e risultati eccellenti bastano poche accortezze.

E’ infatti difficile distinguere tra una tintura casalinga ben fatta e una professionale. Se il vostro scopo è quello di coprire i capelli bianchi o di ravvivare il vostro colore naturale con dei riflessi, allora potete tranquillamente realizzare il vostro intento a casa vostra.

Vediamo tutti i segreti per una tintura fai da te davvero perfetta:

Tinture: quali scegliere?

Partiamo con le tre differenti qualità di tinte: riflessanti, semipermanente e infine permanente.

La tinta permanente è la più usata perché ricopre il capello proprio come le tinte professionali e copre perfettamente i capelli bianchi. Le tinte semipermanenti e permanente anche se le confezioni sono spesso ingannevoli, contengono sempre sia l’ ossigeno che l’ ammoniaca.

La tintura permanente, come applicarla:

Innanzi tutto dovete munirvi di guanti in lattice (che però di solito sono inclusi nella confezione), e di un bel pennello per tintura. Prendete anche della crema bella grassa, come il fissa o le nivea, per spalmare il contorno dell’attaccatura dei capelli e le orecchie, al fine di non rischiare di trovarvi la pelle colorata!

La tinta va applicata prima sulle radici dei capelli direttamente e a ciocca per ciocca.

Considerando però che il tempo di posa è di circa 30 minuti, sono infatti proprio le radici che dovranno stare più a lungo a contatto con il colorante. Spennellate per bene in modo che il prodotto si disponga omogeneamente, e che ricopra tutti i capelli, stando attente a non lasciare aree scoperte

Una volta terminato di spennellare, potete massaggiare il tutto anche sulle lunghezze. Poi fatevi uno chignon e tenetelo fino al termine del tempo di posa. Arrivato il momento di sciacquare, fatelo iniziando con un poco di acqua tiepida e massaggiate molto su tutta la testa per eliminare tutti i residui della tinta sul cuoio capelluto.

Sciacquate poi tutta la capigliatura e terminate l’operazione applicando il balsamo nutriente e il fissa-colore che di solito è presente in tutte le confezioni. Adesso siete pronte per farvi a piega e per ammirare il vostro lavoro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • [Video] - ZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...

Loading...