Notizie.it logo

[Video] - Come fare punto pavone lavoro a maglia

Per realizzare lavori a maglia eleganti e raffinati provate a utilizzare il punto pavone. Utile per realizzare meravigliosi maglioni, cardigan e coperte.

 

Se siete delle amanti del lavoro a maglia, il punto pavone rappresenta un tassello immancabile nella vostra cultura personale. Si tratta di un tipo di lavorazione a maglia che vi permetterà di creare una struttura elaborata, ma abbastanza facile da realizzare. Potrete creare magliette, maglioni, gonne, cardigan e qualsiasi altro indumento da indossare o regalare utilizzando il punto pavone oppure realizzare con esso solo dei piccoli dettagli nei vostri lavori.

Che cos’è il punto pavone?

La copertina in punto pavone è uno dei master usati molto spesso durante la stagione invernale. Ma come è possibile realizzarla da sole con pochi consigli? Il punto pavone è un punto a maglia molto grazioso, che può essere usato per realizzare scialli, cappelli, maglioni, ecc. La lavorazione è piuttosto semplice ma in grado di creare un interessante effetto ondulato che dà movimento al punto e lo rende perfetto per tante creazioni.

Come lavorare il punto pavone

Già dal nome, probabilmente, si capisce che il punto pavone non passa inosservato: il motivo della lavorazione si apre a ventaglio e sembra ricordare proprio la forma di una coda di pavone.

Il punto pavone va lavorato ripetendo un motivo costruito su quattro ferri e su un numero di maglie multiplo di 18.

Nel primo ferro vanno lavorate per 3 volte due maglie insieme a rovescio, poi vanno alternati per 6 volte un gettato e un diritto e infine vanno lavorate ancora per 3 volte due maglie insieme a rovescio. Il secondo ferro va lavorato tutto a rovescio, il terzo a diritto, il quarto a rovescio e, dal quinto ferro, si riprende a lavorare come dal primo.

Per lavorare due maglie insieme a rovescio, anziché entrare con il ferro di destra nella prima maglia presente su quello di sinistra, si entra nelle prime due e si lavora un rovescio semplice.

Punto pavone per tutti

La copertina realizzata in punto pavone viene considerata elegante, ma anche vintage. Infatti questa spesso viene realizzata dalle nostre nonne, che conoscono molto bene l’arte del cucito. Realizzarla da sole, senza l’aiuto o supervisione di qualcuno, non è assolutamente impossibile.

Lavorare alla creazione della coperta in punto pavone può essere un ottimo modo per impiegare il tempo durante i mesi di gravidanza.

Le donne amanti del fai da te durante i mesi di gestazione preferiscono impiegare il proprio tempo all’allestimento artigianale del corredino. Ma quali sono i passaggi per realizzare una copertina in punto pavone? Innanzi tutto vi serviranno un ferro dritto e uno rovesciato. Queste possono facilmente reperibili in qualsiasi tipo di merceria. Nel momento in cui acquistate la lana e il materiale necessario potrete già cominciare. Quando avrete bisogno di consigli utili su come realizzate capi a maglia potrete tranquillamente chiedere alla commerciante. Dopodiché dovrete montare un numero di maglie multiple pari a diciotto. Queste punti vengono realizzati tre volte con il punto gettato e ripeso con il ferro dritto. Successivamente dovrete continuare sei volte, riprenderlo due volte con il ferro dritto e replicarlo altre tre volte.

Conclusioni

Una volta che avrete finito questo passaggio potete ricominciare con il ferro dritto e ripetete tutto in base alla grandezza della vostra coperta. Per realizzarla sono sufficienti almeno tre settimane di lavoro intenso, ma tutto dipende dalla quantità di tempo che avrete intensione di dedicargli.

Se volete completarla poi in modo carino ed originale potrete usare delle balze di seta. Una valida alternativa può essere la realizzazione di una fascia in uncinetto, rosa o blu se volete dare un tocco personale. Ricordate inoltre che con il punto pavone possono essere realizzati anche capi e sciarpe che accompagneranno i bambini in inverno.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • [Video] - ZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...

Loading...